Validato

MATERA 2019 CONTRIBUTO ALLA FONDAZIONE

CulturLabMatera -

standard March 23, 2018, 10:08 p.m.

Codice Unico Progetto (CUP)
G19J15000740001
URL OpenCoesione
http://www.opencoesione.gov.it/progetti/1misebsa4_mt19/
Descrizione del progetto monitorato
Matera 2019 contributo alla Fondazione è un progetto finanziato con risorse del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2007-2013. Tema del progetto: Cultura e turismo; Natura dell'investimento: Acquisto di beni e servizi; Finanziamento 1.500.000,00.   I finanziamenti destinati alla Fondazione Matera 2019 sono stati spesi per una serie di eventi che, in ottemperanza a quanto riportato nel dossier di candidatura, dovrebbero determinare un processo di rinnovamento culturale, sociale ed economico della città di Matera e dell’intera regione Basilicata. A noi interessa capire quale futuro ci potrà riservare tutto ciò e, soprattutto, quali saranno le ricadute occupazionali sul territorio, quali figure professionali devono essere formate per rispondere alle continue richieste di miglioramento della qualità dei servizi e del mercato del turismo. 
Giudizio sintetico
Concluso e utile
Stato di avanzamento del progetto sulla base delle informazioni raccolte

 

Il progetto, iniziato nel 2015, si è concluso il 3 ottobre del 2017, leggermente in anticipo rispetto alla data prefissata.  Esaustive e complete le informazioni raccolte dal team durante l’intervista ad alcune figure di spicco della struttura organizzativa della Fondazione. Le attività previste e finanziate con il progetto “Matera 2019 contributi alla Fondazione” sono state completate. Si tratta di una serie di progetti ed eventi culturali che hanno visto, sin dalle prime fasi della loro pianificazione, il coinvolgimento dell’intera cittadinanza. Ulteriori informazioni sono reperibili nell'area stampa del sito della Fondazione.

 

Risultato del progetto (se il progetto è concluso, quali risultati ha avuto?)

Dopo la visita di monitoraggio, il team ha verificato che il progetto ha conseguito i risultati prefissati in termini di ricaduta sull’economia locale poiché gli eventi messi in campo (Basilicata fiorita, Materadio - la festa di Rai Radio3 … ) hanno innescato un turbinio di sottoazioni (considerevole aumento del flusso turistico, coinvolgimento di maestranze locali, servis audio-video, strutture ricettive per alloggi e ristorazione, driver etc.) che sicuramente hanno "temporaneamente" innalzato il P.I.L. locale.  I cittadini intervistati, però, hanno manifestato delle perplessità su come sono stati impiegati i fondi pubblici, dichiarando che avrebbero destinato i finanziamenti all’incremento di infrastrutture, filiere economico-produttive, open data, valorizzazione del patrimonio artistico….

Punti di forza (cosa ti è piaciuto del progetto monitorato?)

Sicuramente il coinvolgimento attivo dei cittadini ma soprattutto la passione, la determinazione e la forza di coloro che, nella Fondazione, quotidianamente operano. Inoltre, comprendere che bisogna scavare a fondo per “capire”, ci ha dato grande energia e maggior consapevolezza in quanto desiderosi di diventare capaci cittadini attivi.

Debolezze (difficoltà riscontrate nell'attuazione/realizzazione del progetto monitorato?)

Il principale punto di debolezza emerso durante la realizzazione del progetto è stata la mancanza di una visione di insieme; avremmo voluto ascoltare anche le considerazioni dell’amministrazione comunale sull’operato della Fondazione per poter confrontare le due differenti posizioni. Altra debolezza è che numerosi sono i cittadini che non partecipano attivamente e non apprezzano quanto fatto.

Rischi futuri per il progetto monitorato

Se non ben custodite e gestite, le aree riqualificate potrebbero, nel giro di poco tempo deteriorarsi. Inoltre, gli eventi realizzati, che hanno una durata limitata, potrebbero non favorire l’economia locale a lungo termine.

Soluzioni ed idee da proporre per il progetto monitorato

Sarebbe opportuno creare ulteriori canali di comunicazione, più facilmente accessibili, così da favorire una maggior divulgazione delle notizie. Una buona idea potrebbe essere quella di offrire posti di lavoro ai giovani (come cooperative giovanili) che si potrebbero occupare della gestione di tutte quelle aree verdi rigenerate e reinventate in città.

 

Come hai raccolto le informazioni
Raccolta di informazioni via web
Come hai raccolto le informazioni
visita diretta
Come hai raccolto le informazioni
Intervista con gli utenti/beneficiari dell'intervento
Come hai raccolto le informazioni
Intervista con responsabili del progetto
Chi è stato intervistato? Che ruolo ha la persona nel progetto? (es. gestore, funzionario comunale, cittadino informato….)

Rossella Tarantino, manager sviluppo e networking della Fondazione Matera-Basilicata 2019

Rebecca Raponi, Organizzazione, Produzione e Logistica

Massimiliano Burgi, Animazione territoriale

Cittadini

Link alle fonti utilizzate per il report
www.opencoesione.gov.it
Link a video (es. YouTube)
https://youtu.be/FHhj-7BDTKA
Domande agli intervistati

1.  Come sono stati impegnati i finanziamenti ricevuti per il progetto “Matera 2019 contributi alla Fondazione”?
2.  Perché, secondo voi, la maggior parte delle persone intervistate non è a conoscenza di come vengono impegnati i fondi gestiti dalla    Fondazione?
3. Quali prospettive lavorative ci saranno per coloro che intendono rimanere nella propria città e nella propria regione?
Risposte degli intervistati
1. Il valore complessivo dei fondi ricevuti per il progetto ammontava a € 1.500.000. Questi sono stati spesi per la realizzazione di:
§  varie aree verdi, come il giardino di comunità “Spighe Bianche”, un’ambiente di apprendimento all’esterno, realizzato presso la scuola media G. Pascoli di Matera, utilizzabile da alunni e docenti, “l’orto-giardino delle MOM”, un luogo di aggregazione sociale dove i bambini possono divertirsi manipolando materiali differenti;
§  Balconi Fioriti, balconi fioriti di interi condomini, strade fiorite dai commercianti, aree curate dai cittadini;
§  due edizioni di “Materadio”, festival musicale che comprendeva concerti di ogni genere, spettacoli di teatro e dibattiti, tutto realizzato con la partecipazione di Rai Radio 3;
§  “MateraEvents”, una piattaforma per conoscere, in tempo reale, tutti gli eventi organizzati in città e nei paesi limitrofi;
§ “Luci di Natale”, addobbo e posizionamento di un altissimo albero in piazza Vittorio Veneto. (Rossella Tarantino - manager sviluppo e relazioni - Massimiliano Burgi - animatore territoriale)

2. Il perché non è comprensibile, ma i dati e i progetti sono alla visibilità di tutti. Abbiamo realizzato vari siti per la trasparenza delle informazioni, a volte scritti con linguaggi tecnici e non molto comprensibili ai cittadini, ma al loro interno si possono trovare tutte le informazioni necessarie per la comprensione della gestione dei fondi ricevuti. (Rossella Tarantino - manager sviluppo e relazioni)
3. Le prospettive sono legate alla creatività e alla intraprendenza di ciascun cittadino. Noi della Fondazione abbiamo creato un indotto, legato al turismo culturale, non indifferente. Pensate a tutte le maestranze locali che si mobilitano per la realizzazione dei grossi  eventi  che realizziamo, alle strutture ricettive che ospitano turisti e personaggi dello spettacolo… Il mercato del lavoro cambia  velocemente quindi ognuno di noi deve sviluppare nuove competenze che potrebbero fare la differenza: pensiero creativo, adattabilità, conoscenza dei media, saper operare in ambiti culturali diversi. (Rossella Tarantino - manager sviluppo e relazioni)