Validato

LAVORI DI COSTRUZIONE DELLA RETE FOGNARIA A SISTEMA SEPARATO IN VIA MESSINA MARINE (DAL F. ORETO A PIAZZA SPERONE) E DEL RELATIVO IMPIANTO DI SOLLEVAMENTO ROMAGNOLO

standard

Codice Unico Progetto (CUP)
D95C05000160005
Descrizione del progetto monitorato
Abbiamo deciso di monitorare uno dei tanti progetti attinenti alla rete fognaria di Palermo, perché ogni volta che piove si allaga tutta la città, e ciò provoca forti disagi ai cittadini, creando rischi per la salute e l’incolumità di tanti e, non ultimo, causando gravissimi problemi di mobilità e di circolazione. Le parole chiave della nostra ricerca sono quindi: -Rete fognaria -Sicurezza -Igiene -Inondazioni -Mobilità Il progetto riguarda i "LAVORI DI COSTRUZIONE DELLA RETE FOGNARIA A SISTEMA SEPARATO IN VIA MESSINA MARINE (DAL FIUME ORETO A PIAZZA SPERONE) E DEL RELATIVO IMPIANTO DI SOLLEVAMENTO ROMAGNOLO". Il soggetto programmatore è il Comune di Palermo, che è anche il soggetto attuatore. Al progetto, finanziato dal Fondo per lo Sviluppo e la Coesione relativo alla programmazione 2007/2013, sono stati destinati 14.572.266,10 euro, mentre i pagamenti realmente effettuati sono di 18.769,56 euro. Inoltre, sebbene i fondi siano stati concessi e condotta l'indagine geologica con l'uso del "georadar", il progetto non è mai stato avviato. Secondo l'ultimo aggiornamento sul sito di OpenCoesione la data prevista per l'inizio dei lavori è stata fissata al 01 aprile 2016, quella di fine lavori al 30 ottobre 2019.
Giudizio sintetico sul progetto monitorato
Bloccato
Stato di avanzamento del progetto monitorato sulla base delle informazioni raccolte
I tecnici del Comune di Palermo hanno elaborato il progetto esecutivo e lo hanno trasmesso agli uffici del Genio Civile. Per legge, infatti, per importi superiori ad una certa soglia, è quest'ultimo l'organo preposto all'esame tecnico sulla fattibilità dei lavori. Attualmente il progetto è al vaglio dei funzionari del Genio Civile.
Risultato del progetto monitorato (se il progetto è concluso, quali risultati ha avuto?)
Il progetto non è stato ancora avviato: dopo l'indagine geologica esso ha richiesto ben tre anni per l'elaborazione del progetto esecutivo e in questo momento è al vaglio dei funzionari del Genio Civile.
Punti di forza (cosa ti è piaciuto del progetto monitorato?)
Ciò che ci è piaciuto di più è la potenzialità del progetto stesso che esprime e la possibilità di interloquire con i responsabili dell'intera procedura. Ciò porterà un miglioramento nello stile di vita dei cittadini.
Debolezze (difficoltà riscontrate nell'attuazione/realizzazione del progetto monitorato?)
La notevole lentezza nei tempi di realizzazione del progetto.
Rischi futuri per il progetto monitorato
I problemi che abbiamo riscontrato sono la lentezza burocratica e progettuale rispetto all'emergenza ambientale del territorio.
Soluzioni ed idee da proporre per il progetto monitorato
Il ritardo nell'esecuzione del progetto continua ad essere la principale causa del perdurare delle condizioni di grave disagio per la cittadinanza e di altrettanto gravi danni all'ambiente.
Come hai raccolto le informazioni
Raccolta di informazioni via web
Come hai raccolto le informazioni
Intervista con responsabili del progetto
Come hai raccolto le informazioni
Raccolta di informazioni presso il soggetto attuatore
Chi è stato intervistato? Che ruolo ha la persona nel progetto? (es. gestore, funzionario comunale, cittadino informato….)
Gli ingegneri : Dott. Vicari Giuseppe Dott. Garofalo Paolo
Link alle fonti utilizzate per il report
Link a video (es. YouTube)