Validato

ISTITUTO TECNICO STATALE COMMERCIALE TURISTICO E PER GEOMETRI "SEBASTIANO SATTA"

Report di monitoraggio civico

Codice Unico Progetto (CUP)
D89J12000110006
Descrizione del progetto monitorato
Il progetto ISTITUTO TECNICO STATALE COMMERCIALE TURISTICO E PER GEOMETRI "SEBASTIANO SATTA", è inserito in un più ampio intervento della Regione Autonoma della Sardegna denominato "Semidas". Il progetto è inserito nel tema Agenda Digitale e prevede l'acquisto di beni e servizi. L'obiettivo del progetto era quello di dotare tutte le scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado di kit LIM. Questi dispositivi sono ritenuti indispensabili per l'introduzione capillare delle nuove tecnologie nelle attività didattiche al fine di rendere l'attività didattica stessa più coinvolgente e più vicina ai modi di apprendere degli studenti del terzo millennio. Oltre all'acquisto dei kit LIM il progetto ha previsto la formazione di base indirizzata ai docenti per l'utilizzo delle nuove strumentazioni. L'acquisto delle LIM e la formazione di base sono inserite in un progetto più ampio (Semidas) che prevede il potenziamento dell'infrastruttura di rete attraverso il miglioramento del cablaggio degli istituti scolastici e della connettività wireless, e attività di formazione rivolta a tutti i docenti delle scuole sarde. Inizialmente il progetto "Semidas" (all'interno del quale è inserito il progetto monitorato) prevedeva anche l'acquisto dei tablet per gli studenti e gli insegnanti.
Giudizio sintetico sul progetto monitorato
Concluso e utile
Stato di avanzamento del progetto monitorato sulla base delle informazioni raccolte
Grazie ai dati raccolti possiamo dire che il progetto che abbiamo preso in considerazione è concluso. I finanziamenti sono stati utilizzati completamente, le scuole sono tutte munite di LIM e computer che vengono utilizzati quotidianamente sia da insegnanti che alunni.
Risultato del progetto monitorato (se il progetto è concluso, quali risultati ha avuto?)
Dal monitoraggio è emerso che l'autonomia scolastica, in funzione di punto ordinante, ha acquistato, con regolare procedura effettuata attraverso RDO sul Mepa, tutti i kit LIM previsti dal progetto. La strumentazione è stata regolarmente installata nei plessi scolastici indicati in fase progettuale e tutti i docenti hanno seguito i corsi di formazione per l'utilizzo delle nuove strumentazioni. Purtroppo i tempi(quasi un anno) che separano la stesura del disciplinare e del bando di gara dall'effettiva aggiudicazione dell'appalto e la conseguente installazione dei dispositivi hanno determinato l'acquisto di kit LIM con caratteristiche tecniche "sorpassate" già al momento della consegna. Gran parte degli utenti afferma comunque che, soprattutto grazie alla possibilità di sfruttare le caratteristiche multimediali delle LIM, l'attenzione e la concentrazione durante le lezioni sono aumentati notevolmente.
Punti di forza (cosa ti è piaciuto del progetto monitorato?)
Le LIM sono ormai state installate in tutte le classi, e sono quindi utilizzate da tutti gli studenti e gli insegnanti; con la loro installazione, l'apprendimento è migliorato perché essendo le lavagne connesse ad internet, gli insegnanti possono ampliare le loro lezioni, rendendole interessanti e meno "pesanti" da capire. La disponibilità di lavagne, videoproiettori e pc ha inoltre reso possibile la condivisione delle lezioni e dei materiali anche per gli studenti impossibilitati a frequentare le lezioni dando loro la possibilità di stare al passo con i compagni di classe con più facilità. Non ultima la possibilità di utilizzare il registro elettronico in sostituzione di quello cartaceo facilitando e rendendo più organico il lavoro del docente e la comunicazione con le famiglie e gli studenti.
Debolezze (difficoltà riscontrate nell'attuazione/realizzazione del progetto monitorato?)
I problemi principali riscontrati in tutte le scuole sono: la scarsa velocità della rete internet (in Italia siamo fermi a velocità di connessione molto basse rispetto alla media europea e mondiale); cablaggi vecchi e mal progettati che spesso causano impossibilità di connessione; i dispositivi hanno caratteristiche tecniche non sempre adeguate alle necessità della didattica; software proprietari non del tutto compatibili con i software di uso comune; scarsa disponibilità di risorse didattiche online; corsi di formazione non del tutto adeguati.
Rischi futuri per il progetto monitorato
Obsolescenza. I kit LIM sono composti da pc, videoproiettore e lavagna multimediale, tutti strumenti ad alto rischio obsolescenza. Le scuole si troveranno a dover sostituire le apparecchiature con dispositivi tecnologicamente all'avanguardia con un conseguente continuo immobilizzo di risorse economico/finanziarie.
Soluzioni ed idee da proporre per il progetto monitorato
Potenziare la connessione Internet con l'implementazione della fibra Adeguamento della strumentazione alle innovazioni tecnologiche Fornire materiale didattico predisposto dalle case editrici Formazione continua e mirata
Come hai raccolto le informazioni
visita diretta
Come hai raccolto le informazioni
Intervista con gli utenti/beneficiari dell'intervento
Come hai raccolto le informazioni
Raccolta di informazioni via web
Come hai raccolto le informazioni
Intervista con responsabili del progetto
Come hai raccolto le informazioni
Intervista con altre tipologie di persone
Come hai raccolto le informazioni
Raccolta di informazioni presso il soggetto attuatore
Chi è stato intervistato? Che ruolo ha la persona nel progetto? (es. gestore, funzionario comunale, cittadino informato….)
Le persone da noi scelte per l'intervista sono: Dirigenti scolastici, insegnanti, tecnici e alunni di diverse scuole del nostro territorio. Abbiamo scelto queste persone perché sono quelle che utilizzano direttamente le LIM e quindi possono darci un parere attendibile e concreto sulla loro reale utilità.
Link a video (es. YouTube)