Validato

standard

Chi è stato intervistato? Che ruolo ha la persona nel progetto? (es. gestore, funzionario comunale, cittadino informato….)
Avv. Francesco Zinzi(Responsabile della Protezione civile di Marcianise)<br> A. Negro(Dirigente della sicurezza del comune di Marcianise)<br> Nicola Salzillo (Assessore al bilancio del comune di Marcianise), dott. Antonello Velardi (Sindaco di Marcianise)<br>
Codice Unico Progetto (CUP)
H24F14000000006
Descrizione del progetto monitorato
Con questo finanziamento il Comune di Marcianise si è dotato di un piano comunale di protezione civile, esso costituisce lo strumento operativ che consente di razionalizzare ed organizzare , alla presenza di dichiarate emergenze, le procedure di intervento delle strutture comunali, delle aziende erogatrici di servizi e delle forze del volontariato così da rispondere in modo adeguato, tempestivo ed efficace. Il comune ha trasferito&nbsp; il presidio della Protezione Civile in una nuova sede che oltre a gestire il coordinamento delle attività durante eventuali emergenze, si preoccuperà di studiare il territorio comunale , mappandone gli eventuali rischi e le possibili strategie operative anche attraverso un'indagine volta alla classificazione della vulnerabilità sismica degli edifici di proprietà comunale. Questo finanziamento inoltre ha migliorato gli aspetti tecnologici attraverso l'utilizzo di una App per smsrtphone con la quale il cittadino potrà segnalare i disservizi (buche per strada, lampione spento, e similari) agli organismi preposti, richiedendone l'intervento. Soggetto programmatore Regione Campania soggetto attuatore comune di Marcianise, i dati di open coesione aggiornati&nbsp; al 31 ottobre 2016 evidenziano lo 0% di pagamenti effettuati, ma da testimonianze dirette risulta che dei 60000 euro richiesti per il finanziamento sono pervenuti euro 47000. La nostra ricerca potrebbe avere un impatto territoriale relativamente alla prevenzione strutturale in termini di informazione, comunicazione ed eventualmente formazione.
Giudizio sintetico
Bloccato
Stato di avanzamento del progetto sulla base delle informazioni raccolte
Il Piano di protezione civile di Marcianise è stato redatto ma non si hanno evidenze di azioni di rilevazioni sistematiche su specifici indicatori: es. quanti edifici di proprietà comunale sono stati dichiarati a rischio sismico? Quali e quante azioni realizzano i volontari della Protezione civile di Marcianise? Quanti interventi per la sicurezza? Quanti interventi per la tutela e la salvaguardia ambientale? Quali azioni/attività di implementazione/formazione del piano di protezione civile sono state realizzate? <br>
Risultato del progetto (se il progetto è concluso, quali risultati ha avuto?)
L'inizio effettivo del progeto è datato 15/12/2014 la fine è un dato non disponibile.<br>
Punti di forza (cosa ti è piaciuto del progetto monitorato?)
Dopo l'incontro con i responsabili della Protezione civile , la pagina dedicata nel portale del Comune di Marcianise , precedentemente vuota , in allestimento, si è ora arricchita di link di documenti tra cui anche il Piano di protezione civile. L'incontro con il Sindaco di Marcianise ha evidenziato una carenza di raccolta dati per la valutazione dell'efficienza del servizio, la necessità di indicatori da tenere sotto controllo.
Debolezze (difficoltà riscontrate nell'attuazione/realizzazione del progetto monitorato?)
Non si evince una raccolta dati che misuri l'efficacia e l'efficienza dell'impegno del servizio di protezione civile a Marcianise come in parecchi comuni d'Italia. I dati della Prefettura sono accessibili soltanto tramite password. Pochi sono i comuni che hanno un portale dedicato alla protezione civile , mancano dati statistici che diano una visione sinergica di tutte le azioni poste in essere .
Rischi futuri per il progetto monitorato
La maggior parte delle azioni svolte dalla Protezione civile sono autoreferenziali i rischi sono relativi alla mancanza di una visione olistica delle azioni da parte della Protezione civile e la mancano di indicatori da comparare
Soluzioni ed idee da proporre per il progetto monitorato
Migliorare il monitoraggio delle azioni con relativa raccolta di dati sugli interventi di protezione civile. Migliorare l'implementazione del Piano di protezione civile chiedere l'aiuto degli studenti per azioni di informazione sul territorio
Come hai raccolto le informazioni
visita diretta
Come hai raccolto le informazioni
Intervista con gli utenti/beneficiari dell'intervento
Come hai raccolto le informazioni
Raccolta di informazioni via web
Come hai raccolto le informazioni
Intervista con responsabili del progetto
Link a video (es. YouTube)
<iframe width="560" height="315" src="https://www.youtube.com/embed/ifoFtT6ICOs" frameborder="0" allowfullscreen></iframe>
Domande agli intervistati
Dal portale di Open coesione risulta che il Comune di Marcianise nel 2014 abbia richiesto un finanziamento di 60000 euro per la realizzazione del Piano di protezione civile. In che modo è stato utilizzato questo finanziamento?<br> Cosa ancora deve essere attuato e se esiste un monitoraggio delle azioni poste in essere dalla Protezione civile di Marcianise e dove viene pubblicato? Quali azioni di implementazione/formazione del Piano di protezione civile sono state realizzate?<br><br>
Risposte degli intervistati
(Nicola Salzillo BILANCIO - TRIBUTI - AGENDA DIGITALE - SICUREZZA E PROTEZIONE CIVILE) Esiste una delibera di giunta all’interno della quale sono trascritti, partendo dal piano di protezione civile, la quantità degli interventi che sono stati fatti per l’individuazione delle zone a rischio sismico e a rischio territoriale del comune di Marcianise alla richiesta di prenderne visione è stato risposto che ce la invieranno via email.Le azioni della protezione civile riguardano lo spegnimento di roghi, soprattutto nel periodo estivo azioni di prevenzione dissesto idrologico, controllando sistematicamente le caditoie durante le allerte meteo per evitare gli allagamenti stradali. Prevenzione anche dal punto di vista ambientale in associazione alle pattuglie della polizia municipale, controllando sistematicamente i siti a rischio scarichi abusivi cercando di creare un deterrente. Gli interventi effettuati durante l’ anno non sono monitorati non esistono indicatori valutativi. Il finanziamento si è fermato a 48000 euro invece dei 60000 richiesti perché quando è stato pianificato e quantizzato il progetto, si prevedeva tale cifra, poi le offerte pervenute al comune di Marcianise sono state migliori per cui si è avuta un’economia di 11000 euro. Il dirigente del settore ha fatto ulteriore richiesta alla Regione Campania, spiegando che la realizzazione del piano era incompleta perché carente di cartellonistica ma la Regione ha risposto che non si poteva integrare la cifra in quanto la pianificazione viene fatta all’inizio del progetto . Perché il portale open coesione non abbia ancora aggiornato i dati è un mistero il dirigente informato del fatto non ha ancora dato risposta. Il finanziamento prevedeva anche la rilevazione degli edifici comunali a rischio sismico. L’assessore ha detto che se pure si fosse fatta tale rilevazione sarebbe stata annullata dal nuovo bando pubblicato ad ottobre 2016 che richiede una nuova rilevazione non solo per le proprietà comunali ma anche per le abitazioni private (Francesco Zinzi coordinatore della Protezione civile di Marcianise) (Nicola Salzillo BILANCIO - TRIBUTI - AGENDA DIGITALE - SICUREZZA E PROTEZIONE CIVILE) Manca la cartellonistica per cui l’implementazione del piano non è completa essa è indispensabile per far conoscere il Piano e a causa del deficit di bilancio non è stato possibile intervenire. Per maggiori informazioni alla cittadinanza è stato riferito che nella trascorsa amministrazione con gazebo presso le principali piazze in considerazione del fatto che il comune ha avuto un commissario prefettizio per due anni e la nuova giunta si è insediata a giugno 2016. Noi “Cittadini senza se e senza ma” ci siamo proposti per dare una mano alla diramazione e pubblicizzazione del Piano di protezione civile , cercando di coinvolgere l’intera cittadinanza. (Nicola Salzillo BILANCIO - TRIBUTI - AGENDA DIGITALE - SICUREZZA E PROTEZIONE CIVILE)