Validato

standard

Debolezze (difficoltà riscontrate nell'attuazione/realizzazione del progetto monitorato?)
All'interno del locale di stoccaggio delle biomasse è stato rinvenuto, a lavori ultimati, un rivoletto d'acqua di cui non si è accertata la provenienza, pertanto il direttore lavori, ing. Diego De Carli, ci ha detto che il problema è in via di risoluzione.
Rischi futuri per il progetto monitorato
Al momento non si evidenziano criticità nel progetto.
Soluzioni ed idee da proporre per il progetto monitorato
Il progetto è completato, funzionante ed efficiente.
Come hai raccolto le informazioni
visita diretta
Come hai raccolto le informazioni
Intervista con gli utenti/beneficiari dell'intervento
Come hai raccolto le informazioni
Raccolta di informazioni via web
Come hai raccolto le informazioni
Intervista con responsabili del progetto
Come hai raccolto le informazioni
Intervista con altre tipologie di persone
Come hai raccolto le informazioni
Raccolta di informazioni presso il soggetto attuatore
Codice Unico Progetto (CUP)
B95F12000050005
Descrizione del progetto monitorato
Abbiamo scelto di monitorare un'opera realizzata nel nostro territorio, la centrale di teleriscaldamento dell'ospedale Santa Maria del Prato di Feltre, la nostra città.
Giudizio sintetico
Concluso e utile
Stato di avanzamento del progetto sulla base delle informazioni raccolte
Il progetto è concluso e funzionante.
Risultato del progetto (se il progetto è concluso, quali risultati ha avuto?)
E' stato realizzato un impianto di teleriscaldamento che provvede al fabbisogno dell'intero ospedale.
Punti di forza (cosa ti è piaciuto del progetto monitorato?)
La complessità del progetto e l'attinenza al nostro indirizzo di studi (geometri) ci è sembrata fin dall'inizio molto interessante e infatti siamo stati ripagati di tanto lavoro con la visita guidata che è risultata molto istruttiva.
Chi è stato intervistato? Che ruolo ha la persona nel progetto? (es. gestore, funzionario comunale, cittadino informato….)
<p class="MsoNormal">R.U.P. RESPONSABILE UNICO PROGETTO ING. LAURA CHIEA</p> <p class="MsoNormal">DIRETTORE LAVORI ING. DIEGO DE CARLI</p> <p class="MsoNormal">RAPPRESENTANTE IMPRESA DI COSTRUZIONI GEMMO<span style="mso-spacerun:yes">&nbsp; </span>PERITO DANIELE PIRAS</p> <p class="MsoNormal">SUPPORTO RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO ING. ROCCO REOLON</p> <p class="MsoNormal">RESPONSABILE OPSPEDALE FELTRE ING. VIRGILIO RIGHES</p> <p class="MsoNormal">COLLABORATORE TECNICO DEL SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE ING. TOMMASO BERNARDI</p> <p class="MsoNormal">MANUTENTORE PERITO VALTER COSSU</p>
Link alle fonti utilizzate per il report
Link alle fonti utilizzate per il report
Link alle fonti utilizzate per il report
Domande agli intervistati
DOM. 1 L'impianto è stato realizzato perché il precedente era obsoleto o per usufruire dell'opportunità dei fondi europei? (ING. LAURA CHIEA R.U.P. OSPEDALE FELTRE)<div><br></div><div>DOM. 2 L'impianto copre il fabbisogno dell'intero ospedale? (ING. LAURA CHIEA R.U.P. OSPEDALE FELTRE)<div><br></div><div>DOM. 3 Dove vengono acquistate le biomasse? (ING. DIEGO DE CARLI DIRETTORE LAVORI)</div></div>
Risposte degli intervistati
RISP. 1La vecchia centrale termoelettrica era vetusta, quindi l'opportunità dei fondi è stata colta immediatamente. (ING. LAURA CHIEA R.U.P. OSPEDALE FELTRE)<div><br></div><div>RISP. 2 L'impianto copre il fabbisogno dell'intero ospedale e anzi produce un surplus che verrà utilizzato quando sarà ultimata la nuova piastra dell'ospedale. (ING. LAURA CHIEA R.U.P. OSPEDALE FELTRE)</div><div><br></div><div>RISP. 3 Le biomasse vengono acquistate in provincia di Belluno. (ING. DIEGO DE CARLI DIRETTORE LAVORI)</div>