Validato

Dall'Analisi alla Cittadinanza Partecipata

standard

Codice Unico Progetto (CUP)
I95E10000100006
Descrizione del progetto monitorato
<div>PRIORITÀ QSN Inclusione sociale e servizi per la qualità della vita e l'attrattività territoriale.&nbsp;</div><div>OBIETTIVO GENERALE QSN Promuovere una società inclusiva e garantire condizioni di sicurezza al fine di migliorare, in modo permanente, le condizioni di contesto che più direttamente favoriscono lo sviluppo.&nbsp;</div><div>OBIETTIVO SPECIFICO QSN Migliorare la qualità e l'equità della partecipazione sociale e lavorativa, attraverso maggiore integrazione e accessibilità dei servizi di protezione sociale, di cura e conciliazione e dei sistemi di formazione, apprendimento e lavoro, con particolare attenzione alle pari opportunità e alle azioni di antidiscriminazione.</div>
Giudizio sintetico sul progetto monitorato
Bloccato
Stato di avanzamento del progetto monitorato sulla base delle informazioni raccolte
L'avanzamento del progetto necessita ancora di un'intervista al comune di Trapani, per tanto aspetteremo tale intervista.
Risultato del progetto monitorato (se il progetto è concluso, quali risultati ha avuto?)
Il progetto non è stato ancora concluso.
Punti di forza (cosa ti è piaciuto del progetto monitorato?)
Vi sono svariati aspetti positivi, tra cui la collaborazione in gruppi, l'ampliamento delle nostre conoscenze in ambito del territorio trapanese.
Debolezze (difficoltà riscontrate nell'attuazione/realizzazione del progetto monitorato?)
Le uniche debolezze e gli unici problemi riscontrati finora sono stati le unioni e la spartizione dei ruoli e dei compiti nei vari gruppi.
Rischi futuri per il progetto monitorato
Uno dei possibili rischi potrebbe essere quello di non riuscire a completare il progetto e di non rispettare le deadlines.
Soluzioni ed idee da proporre per il progetto monitorato
Una maggiore collaborazione e coerenza da parte parte del comune di Trapani.
Come hai raccolto le informazioni
Intervista con gli utenti/beneficiari dell'intervento
Come hai raccolto le informazioni
Raccolta di informazioni via web
Come hai raccolto le informazioni
Intervista con responsabili del progetto
Come hai raccolto le informazioni
Intervista con altre tipologie di persone
Chi è stato intervistato? Che ruolo ha la persona nel progetto? (es. gestore, funzionario comunale, cittadino informato….)
<div>- Il tutor del progetto : Anna Maria De Blasi&nbsp;</div><div>- Il presidente del consiglio comunale del comune di Erice: Giacomo Tranchida&nbsp;</div><div>- Responsabile Trapani Welcome: Paolo Salerno&nbsp;</div><div>- Presidente del comitato di quartiere: Giovanni Parisi&nbsp;</div><div>- Giornalista: Ornella Fulco</div><div>- Professori: Antonino Candela e Vita Anna Pipitone&nbsp;</div><div>- Preside ITI/ITN: Erasmo Miceli</div>
Link alle fonti utilizzate per il report
Domande agli intervistati
<div><div>1- Come spiegare agli altri concorrenti della comunità Europea che la buona amministrazione in alcuni punti necessita di buone tecniche di miglioramento? (Presidente del consiglio comunale di Erice Giacomo Tranchida)</div><div>2- La digitalizzazione consente di snellire la procedura amministrativa? ( Responsabile Trapani Welcome: Paolo Salerno )</div><div>3- Quanto il comune si attiva per una cittadinanza partecipata? (Presidente del consiglio comunale di Erice: Giacomo Tranchida).</div></div>
Risposte degli intervistati
<div>1- I cittadini devono prendere consapevolezza del fatto che la partecipazione democratica passa attraverso un controllo e monitoraggio dei dati del processo amministrativo.(Presidente del consiglio comunale di Erice: Giacomo Tranchida)</div><div>2- Certamente, se ben organizzata e resa funzionante dovrebbe consentire non solo lo snellimento della procedura amministrativa ma anche l'accessibilità da parte del cittadino a traverso un'operazione di Opengovernment ( Responsabile Trapani Welcome: Paolo Salerno )</div><div>3- Questo già avviene, ma è limitato agli addetti ai lavori e viene percepito come un servizio di nicchia, &nbsp;mentre il vero cambiamento che dovrebbe fare l'amministrazione è nei &nbsp;confronti del cittadino al fine di una vera amministrazione aperta con la sburocratizzazione, la digitalizzazione e OpenCoesione. (Presidente del consiglio comunale di Erice: Giacomo Tranchida).</div>