Validato

QUALIFICAZIONE PROFESSIONALE DI GIOVANI NEO IMPRENDITORI DEL SETTORE AGRICOLO

Report di monitoraggio civico

Codice Unico Progetto (CUP)
E75C10002190009
Descrizione del progetto monitorato
La ricerca vuole monitorare i risultati conseguiti dai giovani imprenditori del settore agricolo, a seguito della frequentazione di corsi miranti alla professionalizzazione della loro figura. La formazione degli imprenditori riguarda vari campi: a partire della diversificazione e specializzazione delle aree rurali, fino all'acquisizione di competenze in campo tecnologico. In base alle esperienze effettuate nei vari settori, si va a ricercare in che modo i neo-imprenditori abbiano tratto vantaggio dai fondi erogati dall’UE e dalla Regione Sardegna per l’avvio dei corsi in precedenza nominati, e la ricaduta che la loro formazione ha avuto sul territorio sardo
Giudizio sintetico sul progetto monitorato
Concluso e utile
Stato di avanzamento del progetto monitorato sulla base delle informazioni raccolte
Il progetto di formazione "Qualificazione professionale di giovani Neo-Imprenditori del settore agricolo" cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo regione Sardegna con una dotazione finanziaria di € 973.710,00, si è svolto ad Elmas in 3 corsi tenuti dal 27/02/2012 fino al 15/11/2012 e ha visto la partecipazione di 37 partecipanti neo-imprenditori (18 uomini e 17 donne).
Risultato del progetto monitorato (se il progetto è concluso, quali risultati ha avuto?)
Il corso di formazione per un totale di 150 ore ,divise in otto materie utili a soddisfare le richieste poste da settore agricolo odierno, è stato concluso con successo, le aziende interessante hanno avuto il finanziamento ed entro 5 anni dovevano far acquisire al personale la certificazione delle competenze previste nel corso.
Punti di forza (cosa ti è piaciuto del progetto monitorato?)
Ciò che abbiamo ritenuto importante è stato l'avvio di percorsi di formazione professionale di giovani imprenditori agricoli con il fine di sostenere il loro ruolo in rapporto alla multifunzionalità in direzione di un’agricoltura competitiva sui mercati mondiali, che rispetti norme rigorose in fatto di ambiente,qualità, sicurezza alimentare, rintracciabilità dei prodotti e benessere degli animali, inserita nel contesto di un’economia rurale sostenibile e dinamica. Il corso di formazione ha fornito competenze digitali, sociali e civiche ai giovani imprenditori, il ruolo della tecnologia nella società. Si è puntato al recupero di competitività delle filiere produttive e delle imprese dell’indotto agricolo, per superare la situazione che vede ora la regione Sardegna relegata nelle fasce basse delle comparazioni internazionali.
Debolezze (difficoltà riscontrate nell'attuazione/realizzazione del progetto monitorato?)
La fase di formazione è avvenuta con successo ma ci è risultato difficile entrare in contatto con i beneficiari del corso per monitorare effettivamente come abbiano messo a frutto le competenze acquisite e il finanziamento ottenuto.
Rischi futuri per il progetto monitorato
I rischi futuri riscontrabili sono legati al possibile fallimento delle aziende agricole, trend diffuso a livello regionale.
Soluzioni ed idee da proporre per il progetto monitorato
Si propone una maggiore pubblicizzazione del progetto su larga scala al fine di sensibilizzare i giovani alle opportunità offerte dal settore agricolo. Si propone inoltre di valorizzare maggiormente l'innovazione tecnologica nel settore agricolo per attrarre giovani imprenditori.
Come hai raccolto le informazioni
visita diretta
Come hai raccolto le informazioni
Intervista con gli utenti/beneficiari dell'intervento
Come hai raccolto le informazioni
Raccolta di informazioni via web
Come hai raccolto le informazioni
Intervista con responsabili del progetto
Come hai raccolto le informazioni
Raccolta di informazioni presso il soggetto attuatore
Chi è stato intervistato? Che ruolo ha la persona nel progetto? (es. gestore, funzionario comunale, cittadino informato….)
Ci siamo recati alla C.R.F.P.A ,l'associazione vincitrice del bando e il direttore dell'Agenzia Sarda per le Politiche Attive del Lavoro (ASPAL) ente erogatore del finanziamento.
Link alle fonti utilizzate per il report
Domande agli intervistati
1) Sono stati riscontrati problemi durante lo svolgimento dei corsi? (C.R.F.P.A.) 2) Quanti sono stati i partecipanti ai 3 diversi corsi? 3)Qual è stata la motivazione all'avvio di corsi di questo genere?
Risposte degli intervistati
1) L'unico problema riscontrato è stata la scarsa partecipazione al corso Nuoro 1 (altra località in cui sono stati attivati i corsi) che è stato risolto traslando i partecipanti al corso Nuoro 2. 2) 37 partecipanti. (C.R.F.P.A) 3) L'inserimento di giovani neo-imprenditori all'interno del settore agricolo, risorsa importante per la nostra regione.