Validato

PROBIOSENIOR SVILUPPO DI NUOVI ALIMENTI FUNZIONALI PROBIOTICI E NUTRACEUTICI PER MIGLIORARE LA QUALITà DELLA VITA DEI SENIOR

Report di monitoraggio civico

Codice Unico Progetto (CUP)
B11H17000010007
Descrizione del progetto monitorato
PROBIOSENIOR intende sviluppare e sperimentare una piattaforma abilitante l'utilizzo di nuovi alimenti funzionali e nutraceutici contenenti probiotici, realizzati con tecnologie innovative, in grado di migliorare parametri correlati con il processo di invecchiamento; in particolare, il miglioramento riguarda lo stato immunitario e lo stato antiossidante, inducendo cambiamenti ottimali nel microbiota intestinale e quindi nelle performance intestinali. PROBIOSENIOR affronta in modo concreto ed innovativo il tema della produzione e distribuzione di autentici prodotti funzionali e probiotici, specificatamente rivolti alla popolazione senior, attraverso un preliminare approfondimento di tecnologie innovative e abitudini alimentari, al fine di consentire al target individuato di assumere in modo semplice e monitorato prodotti contenenti probiotici appositamente sviluppati e personalizzati, senza modificare le proprie abitudini alimentari.
Giudizio sintetico sul progetto monitorato
In corso e procede bene
Stato di avanzamento del progetto monitorato sulla base delle informazioni raccolte
Il progetto sta procedendo molto bene. La fase di sperimentazione dei probiotici è iniziata a marzo presso la Casa di Riposo "A. Chierichetti" di Gagliole dove gli alimenti sono somministrati ad undici degli anziani ospiti di età compresa tra i 60 e 85 anni. E' previsto che la fase di sperimentazione sia estesa ad altre strutture del maceratese (Casa di Riposo di Sarnano e Loro Piceno, il Centro diurno Alzheimer di San Severino Marche) e dell'anconetano (Case di cura Villa Igea e Villa Serena). Presso la struttura di Gagliole l'assessora alle Politiche Comunitarie Manuela Bora ha consegnato il kit al primo sperimentatore Lino Buarelli di 80 anni, ospite del centro.
Risultato del progetto monitorato (se il progetto è concluso, quali risultati ha avuto?)
Il progetto è ancora nella fase iniziale e sta procedendo molto bene.
Punti di forza (cosa ti è piaciuto del progetto monitorato?)
Lo scopo del progetto è quello di migliorare la qualità della vita delle persone anziane riducendo il ricorso a farmaci.
Debolezze (difficoltà riscontrate nell'attuazione/realizzazione del progetto monitorato?)
Per poter verificare gli effetti benefici dei prodotti probiotici bisogna attendere il termine della fase della sperimentazione.
Rischi futuri per il progetto monitorato
Nessuno.
Soluzioni ed idee da proporre per il progetto monitorato
Ampliare la fase di sperimentazione anche ad altri Centri e pubblicizzare maggiormente il progetto.
Chi è stato intervistato? Che ruolo ha la persona nel progetto? (es. gestore, funzionario comunale, cittadino informato….)
Intervista ai ricercatori della Simbyotec
Domande agli intervistati
Quali dovrebbero essere gli effetti benefici dell'uso dei probiotici? A che fascia di età sono dedicati i prodotti probiotici che state sperimentando? Dopo che saranno stati immessi nel mercato, pensate di sperimentare nuovi prodotti? All'estero si commercializzano i prodotti probiotici?
Risposte degli intervistati
L'effetto dei probiotici dovrebbe essere quello di rafforzare la salute delle persone quindi ridurre il ricorso ai farmaci. Dai 60 ai 90 anni. Abbiamo già iniziato la ricerca per realizzare nuovi probiotici che siano la sintesi dei prodotti che stiamo sperimentando. All'estero già sono in commercio i probiotici.
Allegati