Validato

Report di monitoraggio civico

Codice Unico Progetto (CUP)
B92E10000000002
Descrizione del progetto monitorato
l restauro della Torre degli Sciri, l'unica torre medievale rimasta a Perugia, rientra tra i progetti più importanti del PUC2 (programma urbano complesso) del comune di Perugia, sia in termini di investimenti che di contenuti. Il progetto consisteva nel recupero della Torre, della Chiesa e di una porzione di edificio da destinare ad edilizia residenziale per complessivi 12 alloggi, più altre superfici di servizio. Il Il restauro della Torre è stato finanziato dal POR FESR 2007-2013 dell'Umbria (Fondo Europeo Sviluppo Regionale) e ai fondi comunali, mentre i fondi per gli alloggi sono stati erogati dall'ATER (Agenzia Territoriale di Sviluppo Residenziale) e dalla Regione attraverso la legge Regionale 23/03. L’edificio, già di proprietà delle Opere Pie Riunite ma acquisito dall’Ater per circa 2 milioni, ha una superficie coperta di 485 mq circa ed è compreso in una zona di interesse storico. La torre degli Sciri, di proprietà comunale, è uno dei simboli della città, ma di fatto è sconosciuta ai più perché inglobata nel convento e mai aperta al pubblico. Il restauro della Torre è stato possibile grazie al FESR (Fondo Europeo Sviluppo Regionale) e ai fondi comunali, mentre i fondi per gli alloggi sono stati erogati dall'ATER (Agenzia Territoriale di Sviluppo Residenziale) e dalla Regione attraverso la legge Regionale 23/03.
Giudizio sintetico sul progetto monitorato
Concluso & utile
Stato di avanzamento del progetto monitorato sulla base delle informazioni raccolte
Il progetto è concluso.
Risultato del progetto monitorato (se il progetto è concluso, quali risultati ha avuto?)
La Torre degli Sciri è stata ristrutturata e aperta al pubblico, inoltre è stato divulgato un bando grazie al quale i dodici alloggi costruiti nel vecchio convento adiacente verranno assegnati a giovani coppie, secondo precisi criteri.
Punti di forza (cosa ti è piaciuto del progetto monitorato?)
Con questo progetto è stato valorizzato il centro storico e, salendo in cima alla Torre si può godere di un fantastico belvedere di cui potranno godere perugini e turisti; inoltre, grazie al costo relativamente basso degli affitti, i dodici alloggi assegnati alle giovani coppie permetteranno un piccolo respiro a famiglie gravate da responsabilità economiche troppo elevate.
Debolezze (difficoltà riscontrate nell'attuazione/realizzazione del progetto monitorato?)
A causa del valore storico della Torre non è stato possibile inserire un'ascensore che faciliti la salita a persone in difficoltà, il progetto era stato proposto ma la sovrintendenza ha negato il permesso perché si sarebbe andati a intaccare un muro storico.
Rischi futuri per il progetto monitorato
La suddivisione in appartamenti di un convento antico e il restauro della torre medievale hanno comportato un rischio per la struttura storica di queste strutture che, per fortuna, non hanno riportato danni.
Soluzioni ed idee da proporre per il progetto monitorato
La ristrutturazione della torre e la creazione degli alloggi sono stati portati a termine in modo soddisfacente.
Come hai raccolto le informazioni
Raccolta di informazioni via web
Come hai raccolto le informazioni
Intervista con responsabili del progetto
Come hai raccolto le informazioni
Intervista con gli utenti/beneficiari dell'intervento
Come hai raccolto le informazioni
visita diretta
Chi è stato intervistato? Che ruolo ha la persona nel progetto? (es. gestore, funzionario comunale, cittadino informato….)
G. Mancini: ingegnere. V. Covarelli: funzionario della regione. A. Romizi: sindaco di Perugia. Inoltre sono state fatte interviste a cittadini e negozianti che abitano la via in cui è situata la Torre.